2015


SABATO 3 OTTOBRE  2015

IL GIOCO DELLE DIFFERENZE.

VICISSITUDINI DELLA VITA DI COPPIA

Nella terapia di coppia “l’oggetto di attenzione non é solo la decollusione, ma  anche la differenziazione, nell’idea che un effettivo processo  trasformativo non possa essere considerato pienamente compiuto se non si è in grado di prendere consapevolezza e contattare le ragioni profonde delle motivazioni inconsce che spingono a ‘ripetere’ nel rapporto con il coniuge certe modalità relazionali che inducono l’altro a reagire confermando aspettative negative”

( D.Norsa, G.C.Zavattini, Intimità e collusione, Raffaello Cortina, Editore Milano, 1997)

SEMINARIO TEORICO CLINICO

Dr.ssa. Diana Norsa, Psicoanalista SPI, Roma

 

ASSOCIAZIONE ARPA VIA UBERTI 53 CESENA

9:30 -12:30 ; 14:30 – 17:00

SABATO 13 GIUGNO  2015

MI ECCITO DUNQUE SONO, LE RELAZIONI NEL BORDERLINE E NELLE PERSONALITA’ NARCISISTICHE

“In quanto Sé vorticoso, sempre sull’orlo della catastrofe, il paziente borderline attende momenti catastrofici per ‘mungerli’. E’ difficile resistere all’agitazione: ‘So che mi piace vivere al limite’, mi ha detto un paziente, riferendosi a una sorta di eccitamento di basso livello, senza mai sapere se sarebbe caduto nel vortice di un profondo conflitto o si sarebbe tirato indietro verso la salvezza. Il limite o il confine. Una linea che questa personalità conosce troppo bene, un confine labile che essa traversa, cercando di restare in equilibrio, arrivando continuamente vicino alla caduta, ma essendo anche spesso capace di riprendersi…

Più specificatamente, tuttavia la persona borderline è pervasa dalla sofferenza mentale e dalla rabbia, e usa l’emozione in un modo autistico-somatico, per il suo effetto sensazionale, piuttosto che per la sua funzione comunicativa”

(Christopher Bollas, Il mistero delle cose, Raffaello Cortina editore, Milano,2001)

SEMINARIO TEORICO CLINICO

Dr.Antonello Correale, Psichiatra, Psicoanalista SPI, Roma

ASSOCIAZIONE ARPA VIA UBERTI 53 CESENA

9:30 -12:30 ; 14:30 – 17:00

 

SABATO 28 MARZO  2015

RISCHIARE L’INCONTRO.

IDENTITA’ E ALTERITA’

“…La soglia,la propria e quella altrui, è il luogo esistenziale in cui dovremmo sempre collocarci nell’incontrare l’altro:soglia che segna la differenza ma è aperta alla relazione, all’altrove; soglia che diventa il primo luogo della comunicazione rinnovata con chi passa e appare”

(Enzo Bianchi, Ero straniero e mi avete ospitato, Rizzoli,Milano,2006)

SEMINARIO TEORICO CLINICO

Dr.Raffaele Dionigi, Psicoanalista, Cesena

ASSOCIAZIONE ARPA VIA UBERTI 53 CESENA

9:30 -12:30 ; 14:30 – 17:00

 

SABATO 28 FEBBRAIO  2015

LA COPPIA SPAZIO DELLA RIEDIZIONE E LUOGO DELL’INEDITO

“La relazione fra i coniugi si mantiene coesa nel tempo e relativamente stabile grazie a una dinamica interna che opera un continuo ‘allineamento’ di motivazioni e affetti, riproponendo nel presente quel senso di appartenenza così strettamente collegato al senso di identità.

Si può aggiungere che nella costituzione della coppia ciascuno porta il proprio bagaglio di ‘rappresentazioni interne’ in relazione agli schemi di ‘essere con’ (Stern, 1995) in cui ogni individuo propone una gamma  di possibilità di ingaggio, anche se limitata; l’incontro con l’altro inoltre, tende ad attivare certi aspetti rispetto ad altri, a seconda delle caratteristiche individuali di ciascuno costituendo quella ‘complementarietà inconscia’ di cui parla Dicks”.

(D.Norsa, C.Zavattini, Intimità e collusione, Raffaello Cortina Editore, Milano 1997)

SEMINARIO TEORICO CLINICO

Dr.ssa. Elena Molinari, Pediatra, Psicoanalista SPI, Pavia

ASSOCIAZIONE ARPA VIA UBERTI 53 CESENA

9:30 -12:30 ; 14:30 – 17:00

 

MARTEDI’ 20 GENNAIO 2015

INTIMITA’ E COLLUSIONE

VICISSITUDINI DELLA VITA DI COPPIA

“La sessualità oltre che piacere, è legame. Ciò che più conta non sono le variabili forme dell’Eros, ma la capacità che ha ciascuno di vivere e di integrare emozioni e passioni, sesso e affetti, nel riconoscimento dell’altro nella sua interezza.

La spia della patologia, per contro, negli omosessuali come negli eterosessuali è l’incapacità di amare”

(Simona Argentieri, Nuove genitorialità?, in Quaderni degli Argonauti n.27, gennaio 2014, Omogenitorialità le differenze tra gli uguali,CIS editore)

CORSO TEORICO-CLINICO

Inizia martedì 20 gennaio il Corso teorico-clinico di 40 ore accreditato da Salute in Armonia s.r.l. Provider n. 1371 con 40 crediti formativi

ASSOCIAZIONE ARPA VIA UBERTI 53 CESENA

9:30 -12:30 ; 14:30 – 17:00